PRAXI Transizione 4.0

Transizione 4.0

Oltre 500 le aziende che si sono affidate a PRAXI S.p.A.
Oltre 15.100 i beni periziati per un valore
che supera 1,5 Miliardi di Euro

  1. Home
  2. Transizione 4.0

Sono oltre 500 le imprese che negli ultimi quattro anni sono state supportate da PRAXI per l'applicazione dei benefici fiscali derivanti dal credito d'imposta (già iper-ammortamento). Con la Legge di Bilancio 2021 (Lg. N. 178 del 30 dicembre 2020) viene confermato il Piano Nazionale TRANSIZIONE 4.0 con un investimento di 24 miliardi. Di seguito alcune delle principali novità.

Beni materiali: Credito d'Imposta nei nuovi scaglioni

Per i nuovi investimenti sono previsti distinti scaglioni di Credito d'Imposta su 3 anni:

  • 50% per gli investimenti fino a 2,5 milioni di euro effettuati dal 16/11/2020 al 31/12/2021 ovvero entro il 30/06/2022 (*)
  • 40% per gli investimenti fino a 2,5 milioni di euro effettuati dal 01/01/2022 al 31/12/2022 ovvero entro il 30/06/2023 (**)
  • 30% per gli investimenti oltre 2,5 milioni di euro fino a 10 milioni di euro effettuati dal 16/11/2020 al 31/12/2021 ovvero entro il 30/06/2022 (*)
  • 20% per gli investimenti oltre 2,5 milioni di euro fino a 10 milioni di euro effettuati dal 01/01/2022 al 31/12/2022 ovvero entro il 30/06/2023 (**)
  • 10% per gli investimenti oltre 10 milioni di euro fino a 20 milioni di euro effettuati dal 16/11/2020 al 31/12/2022 ovvero entro il 30/06/2023 (**)

Il beneficio non è previsto per gli investimenti che superano i 20 milioni di euro.

Le fatture e gli altri documenti relativi all'acquisizione dei beni agevolati devono contenere l'espresso riferimento alle disposizioni dei commi da 1054 a 1058 dell'Art. 1 della Legge 178 del 30/12/2020.

(*) Ordine accettato dal venditore e pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione entro il 31/12/2021.
(**) Ordine accettato dal venditore e pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione entro il 31/12/2022.

Beni immateriali: cloud, blockchain e intelligenza artificiale

L'eleggibilità dei beni immateriali, già estesa ai canoni di utilizzo delle soluzioni in cloud, blockchain e intelligenza artificiale con la Legge di Bilancio 2019, viene ora svincolata dall'acquisto di un bene materiale e pone il limite di € 1.000.000 ed una aliquota unica per il Credito d'imposta pari al 20%.

Gli investimenti possono essere effettuati entro il 31 dicembre 2022, ovvero entro 30 giugno 2023 a condizione che entro il 31 dicembre di ciascun anno (2021 e 2022) il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione entro il 30 giugno successivo.

Sono agevolabili anche le spese per servizi sostenute in relazione all'utilizzo dei beni indicati nell'allegato B alla legge n. 232-2016, mediante soluzioni di cloud computing, per la quota imputabile per competenza.

Perizie tecniche, interconnessione, alta tecnologia: come orientarsi

L'opportunità offerta dal Piano TRANSIZIONE 4.0 presuppone non soltanto la redazione di documenti certificativi obbligatori, ma una visione di scenario e scelte strategiche direttamente collegate ai beni strumentali agevolabili, che devono risultare funzionali alla trasformazione digitale cosiddetta 4.0, ed entrare attivamente nella catena del valore.

Nel corso degli ultimi quattro anni, oltre 500 aziende si sono affidate a PRAXI, sia per individuare soluzioni tecnologiche in linea con 4.0, sia per le perizie tecniche.

I consulenti PRAXI possono affiancare le aziende ed i loro consulenti di fiducia per individuare le soluzioni tecnologiche più efficaci.

Contatta il nostro team di esperti

Oltre 50 anni di esperienza PRAXI

PRAXI Informatica e PRAXI Advisory offrono un servizio integrato basato su oltre 50 anni di esperienza.

PRAXI Informatica può affiancare l'impresa nella Transizione 4.0, attraverso un'analisi strategica e di fattibilità che l'accompagni passo dopo passo nel delicato percorso di innovazione di tutta la catena del valore.

PRAXI Valutazioni e Advisory garantisce tempestività e metodologie di intervento peritale ampiamente collaudate, a supporto della strategia fiscale individuata dall'impresa.

  • CREDITO D'IMPRESA
  • RIVALUTAZIONE BENI D'IMPRESA
  • RIDETERMINAZIONE VALORI TERRENI E PARTECIPAZIONI
  • NUOVA SABATINI